RMS Your Best Partner

Home » Area Bicicletta » Novita' area bici

Novita' area bici

26 Maggio 2011

Guinness Word Record a Claudio Torresan con RMS

Ormai lo sappiamo: RMS ama le belle sfide e ama supportare le imprese di chi, del viaggio sulla propria due ruote, ha fatto una filosofia di vita ed una prova di abilità, senso del coraggio e voglia di conoscere il mondo.

Proprio come Claudio Torresan, l’ingegnere trevigiano che il 28 marzo 2010 è partito in scooter da Carbonera (Treviso) alla volta del Tagikistan. Ma non gli è bastata e così è entrato nella storia.

Infatti, una volta arrivato nella capitale di quella terra fra monti e deserti, la città di Dushanbe, Torresan non si è sentito soddisfatto dell’esperienza ed ha deciso di proseguire il suo  cammino in direzione dell’Asia Sud-orientale: “Sentivo che quel che era la destinazione decisa all’origine non rispecchiava la mia fame di scoperta. L’Asia centrale aveva sconvolto i miei preconcetti su religioni e culture diverse dalla mia ed al contempo così incredilmente vicine sul piano umano” – è stato il suo commento.

E così, chilometro dopo chilometro, ricambio dopo ricambio, incontro dopo incontro, la strada e la storia si sono fatti sempre più avvincenti, al punto che inviare la documentazione della sua impresa al comitato del Guinness World Record è stata cosa facile e quasi inevitabile.

La risposta? Approvato e certificato! Il record di Claudio Torresan riguarda i 12.441,29 km compiuti da Shumen in Bulgaria a Almaty in Kazakhstan tra il 25 maggio 2010 ed il 25 novembre 2010, “Nonostante battere il record non fosse il mio obiettivo primario, sono onorato di ricevere questo certificato che attesta la mia impresa via terra compiuta con il fido scooter” – ha detto non senza destare in noi un bel po’ di stupore, sorpresa e meraviglia che poi sono gli stessi sentimenti provati di fronte ad ogni video e commento inviato dal nostro eroe da quei luoghi esotici, fra un tappa e l’altra della sua impresa.

I momenti più suggestivi? E' ancora una volta lui stesso a raccontarceli: “Trovarmi a 4300 metri sul livello del mare ad affrontare un attraversare 1000 km di deserto e steppa kazaka; venire ospitato a sconosciuti e rimanere non ospite, ma come un membro della famiglia. Capire cosa vuol dire perseveranza, non mollare e fidarsi del prossimo.

Insomma: costanza, voglia di farcela, amore per il senso della strada e soprattutto supporto tecnico da aziende italiane leader nel settore dei ricambi come RMS, che ha creduto subito nella missione esplorativa, sono stati gli ingredienti di base di un successo incredibile e ormai persino riconosciuto a livello internazionale: “Senza i componenti motoristici RMS sarei rimasto bloccato nel Caucaso. Ci hanno creduto dall’inizio, così come Fabiano Bonato, il sindaco di Carbonera, primo vero sostenitore del mio progetto. Gli indumenti tecnici della AKU di Montebelluna, mi hanno dato comfort e reso in grado di affrontare le escursioni termiche in Cina e Asia”.

E poi? Claudio Torresan non è ancora tornato!

Sì perché, in questo momento il nostro Recordman si trova in Cambogia dove compierà l’ultima parte del viaggio verso Bangkok. Solo allora tornerà indietro alla volta "dellla base", la sua città natale, Carbonera (TV),  nello stesso punto da cui é partito 14 mesi fa, cioé il sagrato della chiesa del suo paese. Quando potremo aspettarlo? Orientativamente nel periodo compreso fra il 12 e il 17 agosto 2011!

Nel frattempo se anche voi, come noi, vi siete appassionati a questa altra incredibile storia sponsored by RMS, sappiate che, collegandosi al suo blog Dovegiungere.it oppure sintonizzandosi su Radio 2 (durante la trasmissione Caterpillar), è possibile seguire in tempo reale le avventure di Claudio, on air in diretta telefonica.

Ma visto che sul web si fa prima, noi da qui ne approfittiamo per porgergli le nostre più vive congratulazioni!!!! Bravo Claudio! Ti aspettiamo! 

 

Photogallery

  • Un'immagine di Torresan con il team RMS
  • Il certificato del Guinness dei Primati
 
 

SPONSORSHIP

RMS bissa l’avventura di Claudio Torresan: quest’anno si va in Indocina!

Per il secondo anno consecutivo, l’azienda di Seregno parte alla conquista di Dove Giungere.
Continua a leggere »
 
 

Torna all'archivio notizie

Ultime notizie